Ripresa del mercato immobiliare o rimbalzo tecnico?

Fiaip, la ripresa del mercato immobiliare c'è ma è ancora lenta

Il mercato immobiliare è certamente in ripresa, ma ancora lontano dai livelli pre-crisi.

Lo sottolinea la Fiaip, Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali, in occasione dei 40 anni dalla sua costituzione, e ne approfitta per confrontarsi con gli operatori del settore, le associazioni, le istituzioni e il mondo creditizio. Al centro del confronto il futuro della categoria e del mercato immobiliare tra sharing economy e disintermediazione.

''Il mercato è in ripresa dal punto di vista delle compravendite -spiega Paolo Righi, presidente di Fiaip- ma dobbiamo ricordare che agli attuali segni positivi fanno da contro altare tanti segnali negativi registrati in questi ultimi otto anni. Questa ripresa è dovuta alle banche che hanno allentato i cordoni della borsa, gli spread sono molto bassi. C'è una voglia di casa negli italiani che non si è mai sopita''.

''Per cavalcare questa leggera ripresa, se non un rimbalzo tecnico -continua Righi- riteniamo che il governo debba fare uno sforzo maggiore e cioè restituire redditività a chi investe nell'immobiliare. La tassazione immobiliare nel suo complesso è ancora troppo alta; ci auguriamo che il governo voglia raccogliere quelle proposte che le associazioni del 'real estate' hanno fatto e mettere in moto un ciclo virtuoso per il settore anticiclico per eccellenza come l'immobiliare''.

Fonte: ADKRONOS


Stampa   Email